• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size


Cenni storici

E-mail Stampa PDF

La Casa di Riposo “San Giovanni Battista” di Montebello trae origine dall’antico e omonimo “Ospitale” S. Giovanni Battista, sorto nel secolo XV per offrire ricovero ai pellegrini che percorrevano la via Postumia.

L’ospedale era costituito da una serie di casette collocate dove si trova ora la piazza comunale. Intorno al 1860 l’Amministrazione Comunale di Montebello, considerata l’inadeguatezza della struttura ospedaliera, acquistò le casette per poterle demolire ampliando così la piazza. Il nuovo ospedale fu costruito in Via Vigazzolo (ora Via Trento) con la funzione di curare gli ammalati bisognosi, di ricoverare gli indigenti o le persone prive di assistenza e di accogliere ed istruire i bambini delle famiglie più povere.
Con la legge Crispi del 1890 divenne un Istituto di Pubblica Assistenza e Beneficenza (I.P.A.B.).
Nel 1925 si costruì un reparto Sanatorio per isolare gli ammalati con tubercolosi.
Negli anni ’30 venne inaugurato il Reparto Maternità e la struttura ospedaliera fu riconosciuta come “Infermeria”.

L’Ospedale cessò ogni attività sanitaria nel 1967 e i suoi reparti furono adattati per consentire un’idonea accoglienza alle persone anziane.

Diversi interventi di adeguamento, ristrutturazione ed ampliamento si susseguirono da tale data fino alla attuale struttura, che di recente (2006-2007) è stata ulteriormente ampliata con la realizzazione di un Centro diurno e di Miniresidenze per persone autosufficienti.

Tratto da:  “Dalla Mansione del Tempio alla Casa di Riposo San Giovanni Battista”, S.Vantini - L.Dainese – E.Agnolin, Ed. 2001.

You are here: Presentazione Cenni storici Cenni storici